Un’Altro Anno Record per Langley Holdings 

Il Rapporto & Resoconto Annuale del 2017 pubblicato oggi

Retford, 8 Febbraio 2018

Langley Holdings, diversificato gruppo ingegneristico e industriale, ha pubblicato oggi il proprio rapporto annuale e bilancio IFRS per l’anno terminato il 31 dicembre 2017.

Il presidente del gruppo, Tony Langley, ha affermato nella sua recensione d’impresa che il 2017 è stato “...un’altro anno di notevole successo” con un utile sottostante prima delle tasse del 7% maggiore rispetto all’anno precedente, facendo del 2017 un altro anno record per il gruppo.

L’utile prima delle tasse riportato per il 2017 è stato di €111.8 milioni in confronto agli €122.7 milioni del 2016. Comunque, con l’adeguamento valutario nella conversione in euro della liquidità del gruppo ai valori di fine anno, nel 2016 si sono avuti €113.1 milioni in confronto agli €120.8 milioni per il 2017.

I ricavi sono stati praticamente invariati a €903.5 milioni (2016: €900.9 milioni). Le divisioni Piller e ARO del gruppo hanno entrambe registrato annate record per ricavi e profitti, mentre Claudius Peters ha mancato i suoi obiettivi e Manroland, sebbene profittevole e avendo restituito l’investimento del gruppo nel costruttore di macchine da stampa, è rimasta “sotto il par’ con il suo contributo.

Le Altre Imprese si sono comportate positivamente, in linea con le attese e Langley ha annunciato che il gruppo sta collaborando per la sfida alla 36ma Coppa America della Land Rover BAR di Sir Ben Ainslie.

Il gruppo ha fatto una piccola acquisizione nel periodo e la Active Power, acquisita nel Novembre 2016, ha generato per la prima volta un profitto dall’IPO per il NASDAQ nel 2001.

Nelle sue note conclusive, Langley ha detto che il gruppo continua a valutare ulteriori acquisizioni per il suo sviluppo nel lungo periodo.

Per scaricare i Dati Principali e la Recensione del Presidente, cliccare qui.

Per scaricare il Rapporto e Bilancio annuale IFRS 2017, cliccare qui.

Riguardo Langley Holdings

Langley Holdings plc è un gruppo industriale ed ingegneristico diversificato, di proprietà privata, la cui sede è nel Regno Unito. Il gruppo comprende 5 divisioni operative, basate principalmente in Germania, Francia e regno Unito, con una sostanziale presenza negli Stati Uniti e più di 80 filiali nel mondo. Le divisioni operative producono apparati che spaziano dai sistemi elettrici per centri elaborazione dati, macchinari per cementerie ed acciaierie a linee di imballaggio per gli alimenti, saldatrici per il settore automobilistico e macchine da stampa. Il gruppo è stato fondato 1975 dall’attuale Presidente e unico azionista, Tony Langley, ha ricavi annuali per circa $1 miliardo e impiega circa 4,300 persone in tutto il mondo.